Riconoscimento titolo di farmacista conseguito all’estero, test il 21 maggio 2019

Si svolgeranno a Roma, martedì 21 maggio 2019, le prove per il riconoscimento del titolo di farmacista conseguito all’estero.

Come ogni semestre, il ministero della Salute ha reso note le date per la procedura di riconoscimento del titolo di farmacista conseguito all’estero. Nello specifico, la prima sessione del 2019 si svolgerà martedì 21 maggio presso il Dipartimento di Chimica e Tecnologie del Farmaco – ex Istituto di Chimica Farmaceutica, con ingresso in Piazzale Aldo Moro, 5, della Università degli studi di Roma “Sapienza”. La sessione avrà inizio con una prova scritta e, solo per coloro che l’avranno superata, una prova pratica e orale. I candidati a tale prova riceveranno una lettera di convocazione, con incluso il luogo di svolgimento e l’orario di inizio delle suddette prove.

Inoltre, il ministero dalla Salute ha reso disponibili i programmi delle singole materie oggetto degli esami, ovvero farmacognosia, farmacologia e farmacoterapia, chimica farmaceutica, tecnologia farmaceutica e socioeconomia, tossicologia, ed infine legislazione farmaceutica. Tali programmi sono scaricabili dalla pagina ufficiale predisposta dal ministero della Salute, raggiungibile cliccando su questo link (verificato il 3 aprile 2019).

© Riproduzione riservata

Autore: Farmacisti al Lavoro

Il blog per i farmacisti che non si accontentano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *