Fofi: «Email fraudolente su indirizzi con estensione @pec.fofi.it»

La Federazione degli ordini dei farmacisti italiani invita i farmacisti a cambiare la password della casella @pec.fofi.it in seguito ad un uso fraudolento degli indirizzi email.

«L’unico vero sistema sicuro è quello spento, gettato in una colata di cemento, sigillato in una stanza rivestita da piombo e protetta da guardie, ma anche in quel caso ho i miei dubbi». È quanto sosteneva Eugene Howard Spafford professore americano di informatica alla Purdue University, negli Stati Uniti, tra i maggiori esperti di sicurezza informatica. Sarà vero? È vero però che dagli ultimi mesi a questa parte si stanno moltiplicando gli attacchi dei cyber-criminali ai danni degli ignari utenti, spesso professionisti o anche organizzazioni e uffici federali.

Secondo quanto riportato da FarmaciaVirtuale.it, giornale online indipendente per farmacisti, la Federazione degli ordini dei farmacisti italiani (Fofi), ha inviato una email ai presidenti degli Ordini dei farmacisti e ai Componenti del Comitato centrale, informandoli della presenza di un tentativo di truffa in corso.

«Si informa – si legge in una nota della Fofi – che sono pervenute diverse segnalazioni alla Federazione sull’invio di messaggi da indirizzi con estensione @pec.fofi.it, contenenti richieste di effettuare dei pagamenti tramite un link. Si precisa – prosegue la circolare – che si tratta di un virus, finalizzato all’estorsione illecita di somme di denaro, che potrebbe aver attaccato le Pec di farmacisti o Ordini provinciali con la suddetta estensione».

La stessa Fofi invita gli Ordini a comunicare ai propri iscritti di «modificare la password dell’indirizzo pec in uso, nonché di inviare una specifica comunicazione agli iscritti, con la quale – segnalando la questione – si inviti gli stessi a modificare la password dei propri indirizzi».

© Riproduzione riservata

Autore: Farmacisti al Lavoro

Il blog per i farmacisti che non si accontentano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *