Farmacista di reparto, l’interpellanza di Carla Cuccu (M5S) per chiederne l’istituzione

La consigliera regionale Carla Cuccu ha chiesto alla Regione Sardegna di istituire la figura del farmacista di reparto.

Un’interpellanza al Consiglio regionale della Sardegna per poter istituire la figura del farmacista di reparto. È la proposta della consigliera regionale Carla Cuccu, del Movimento 5 Stelle, affinché questo ruolo professionale sia integrato tra l’organico operante nelle strutture pubbliche e private. A darne notizia e FarmaciaVirtuale.it, giornale online per farmacisti, che riporta alcune dichiarazioni in cui la consigliera evidenzia «che il farmacista di reparto non è stato ancora istituzionalizzato a livello legislativo. È stato già dimostrato, attraverso la varie attività di sperimentazione, come questa figura possa portare degli enormi vantaggi nel percorso terapeutico dei pazienti. Spero che anche la Regione Sardegna segua l’esempio di altre regioni italiane e proponga un progetto sperimentale di farmacia clinica anche nelle nostre aziende sanitarie».

«Si tratta di una figura – si legge nell’articolo, citando le parole di Carla Cuccu – già presente in alcuni Paesi europei come Spagna, Regno Unito, Germania, Francia. Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda. In questi paesi il farmacista di reparto viene inserito all’interno di un team multidisciplinare con l’obiettivo di ridurre il rischio clinico dei pazienti». Proprio in merito a quest’opportunità, Cuccu spiega che «in Italia i primi test della farmacia di reparto furono portati avanti dal 1999 all’Ismett di Palermo e dal 2004 all’Aou di San Giovanni Battista di Torino». Solo nel 2010, poi, «il ministero della Salute decise di avviare un progetto pilota per fare in modo che tutte le Aziende sanitarie italiane si dotassero del farmacista di dipartimento».

È possibile visionare la versione integrale dell’articolo aprendo questo collegamento.

© Riproduzione riservata

Autore: Farmacisti al Lavoro

Il blog per i farmacisti che non si accontentano

Un commento su “Farmacista di reparto, l’interpellanza di Carla Cuccu (M5S) per chiederne l’istituzione”

  1. Sarebbe davvero una bella cosa! Un lavoro da farmacisti veri.
    Ma potrebbe farlo anche un farmacista senza specializzazione ?
    Oppure che tipo di requisiti dovrebbe avere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *