Ecm farmacisti, Fofi attiva formazione su antibiotico-resistenza

La Fofi fa sapere di aver inserito in piattaforma Ecm un percorso relativo alla formazione sull’antibiotico-resistenza.

ecm-fofi

L’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha pubblicato lo scorso giugno il suo rapporto annuale con la finalità di illustrare gli sforzi dell’Agenzia nel proteggere e promuovere la salute umana e animale in Europa, mettendo in evidenza i risultati più significativi nel 2019. Tra i temi affrontati quello dell’antibiotico-resistenza. In proposito, il Rapporto evidenzia che resta una minaccia alla salute pubblica sempre più grave. Ciò nonostante lo sviluppo di nuovi agenti antimicrobici, la raccolta di dati sul consumo di antimicrobici veterinari e l’incoraggiamento e il consiglio all’uso responsabile degli antimicrobici. Restano tuttavia essenziali gli sforzi dei professionisti sanitari per poter operare un corretto uso di tali medicinali.

Il percorso “Amr One Health”

Si colloca in quest’ottica il percorso formativo “Amr One Health” che la Federazione degli ordini dei farmacisti italiani (Fofi) ha inserito nel Dossier formativo di gruppo della Fofi. «Lo scopo – si legge nel razionale del corso – è mettere in comune le conoscenze e competenze di base di medici, medici veterinari e farmacisti in relazione al tema dell’antimicrobico-resistenza, che troppo spesso, ancora oggi, non è pienamente conosciuto dal personale sanitario. Nella maggioranza dei casi, non c’è consapevolezza reciproca delle criticità e delle azioni migliorative messe in atto nei due settori (medico e veterinario), pur essendo l’Amr una problematica pienamente condivisa da animali e uomo. Proprio per questo il corso evidenzia la necessità di un approccio One Health e mette in luce la rilevanza del problema, promuovendo l’integrazione interprofessionale». Il percorso ha come responsabili scientifici Giuseppe Diegoli, Guido Giustetto, Stefania Iannazzo ed è accessibile all’indirizzo www.fadfofi.com, da cui è possibile effettuare il login o registrarsi per poter effettuare la formazione con termine ultimo per la fruizione fissato per il 30 settembre 2021.

Obblighi formativi per il triennio 2020-2022

Lo scorso gennaio la Commissione nazionale formazione continua aveva reso noti gli obblighi formativi per il triennio 2020-2022, estendendo quelli relativi al triennio 2017-2019. È utile evidenziare che i farmacisti possono verificare la propria posizione aggiornata in tempo reale accedendo all’area riservata sito del Cogeaps, al link http://application.cogeaps.it/cogeaps/login.ot, sebbene siano state segnalate criticità nell’aggiornamento delle informazioni sui crediti, su cui la stessa Federazione era intervenuta per garantire il ripristino del corretto funzionamento.

© Riproduzione riservata

Autore: Farmacisti al Lavoro

Il blog per i farmacisti che non si accontentano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *